menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Contributo per riaprire i locali sfitti: già dieci richieste in Comune

Contributi a favore di nuove attività in centro, già 10 richieste al manager di distretto. Piazza Rinaldi, boom di presenze per il teatro.

TREVISO Sono già una decina le persone interessate all'apertura di nuove attività in centro storico che, in meno di due settimane dalla pubblicazione dal bando, hanno contattato il manager di distretto Aldo Pellegrino. Alcuni incontreranno il responsabile del progetto Urbecom già la prossima settimana e in quella sede potranno consultare anche la lista dei 170 negozi disponibili ad ospitare una nuova attività.  Sta dunque riscuotendo interesse lo stanziamento di 20mila euro messo a disposizione dalla giunta comunale per avviare cinque nuove attività nei locali non locati del centro:  

"La risposta ci sembra buona - dichiara il vicesindaco di Treviso Roberto Grigoletto - ed è interessante constatare come in poco tempo siano arrivate diverse richieste. Questo dimostra che le idee e l'impegno per dare vita a nuovi progetti per la città non mancano. Si tratta di volere accompagnare un cambiamento per il rilancio della città. L'obiettivo di Urbecom e delle azioni previste nel progetto è appunto quello di riportare vita dopo anni in cui, al contrario, il centro storico ha subito un progressivo spopolamento, complici anche le politiche di 'decentramento', con il trasferimento di alcuni enti e servizi da parte delle precedenti amministrazioni. Sappiamo che 4mila euro possono coprire solo una parte delle spese, ma è pur sempre un aiuto. Inoltre il bando prevede a diverso titolo aiuti in servizi da parte della Camera di Commercio, delle associazioni di categoria, Veneto Banca, La Fornace di Asolo e T2i".

Nel frattempo a portare nuova vita al centro sta contribuendo anche il cartellone dell'Estate trevigiana che, come ricorda il settore cultura, sta riscuotendo un ottimo successo di pubblico. In piazza Rinaldi le dieci serate di teatro hanno fatto registrare il tutto esaurito oltre 250 persone a serata per un totale di più di 2500 spettatori; 2400 persone hanno assistito agli spettacoli di musica e folkore in centro e nei quartieri; grande successo anche per il teatro dei bimbi in piazza Sant'Andrea dove ai 5 appuntamenti hanno preso parte oltre 1500 persone tra grandi e piccini; si conferma anche l'interesse per il Salotto musicale in via Alzaia, Piazza San Vito e Quartiere Latino con circa 500 spettatori e le serate di Sile Jazz che hanno fatto registrate un migliaio di presenze. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento