menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riciclaggio di auto rubate, riconosce truffatore comparso su Le Iene

I carabinieri hanno smascherato de truffatori. La dipendente di un'agenzia di pratiche auto ha riconosciuto uno dei due: era andato in onda

CASTELFRANCO VENETO - Auto rubate o oggetto di appropriazioni indebite riciclate e rivendute all'estero. La tecnica utilizzata è sempre la stessa, radiare le vetture dal Pra attraverso documentazione completamente falsa e rivenderle a livello internazionale. I carabinieri di Castelfranco hanno smascherato due persone dedite a questa attività, una delle quali già smascherata da "Le Iene", il programma di Italia1. .

Un 35enne di Vicenza e un 54enne di Cadoneghe sono stati denunciati con l'accusa di riciclaggio di auto, contraffazione e falsità in scrittura privata, sostituzione di persone, truffa e favoreggiamento. A segnalare un episodio ai militari dell'Arma sarebbe stata un'agenzia di pratiche di auto che, notando delle anomalie, ha allertato le forze dell'ordine. I due a dicembre 2013, fingendosi dipendenti di una ditta padovana, hanno tentato di radiare dal Pra una Mercedes che risultava noleggiata e mai riconsegnata e un furgone Iveco rubato a Marina Romea e trasportato all'estero. 

A incastrare i malviventi è stata una sorta di distrazione. Le due pratiche presentavano nomi diversi ma la stesa fotografia. Ecco che l'agenzia, esaminando i documenti, ha notato l'errore commesso dai truffatori e ha denunciato il fatto ai carabinieri. Dei due, il vicentino era già finito nel mirino della trasmissione televisiva "Le Iene", in quanto si sarebbe reso autore di diverse truffe ai danni degli anziani. La dipendente dell'agenzia di pratiche auto, notando la somiglianza con l'uomo del servizio televisivo, si è così insospettita. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Zona gialla dal 26 aprile, Confcommercio: «Grande iniezione di fiducia»

  • Incidenti stradali

    Scontro in A4 tra due tir e un'auto: morto sul colpo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento