Presidente si dimette ma viene rieletto: nuove dimissioni e futuro incerto per la Pro Loco

Storia infinita tra Bruno Possamai e l'amministrazione comunale. Ora la Pro Loco di Cison di Valmarino rischio il commissariamento

Bruno Possamai e il Sindaco di Cison Cristina Pin

CISON DI VALMARINO Uno dei borghi più belli d'Italia di Marca nel caos. Le storie tese tra la Pro Loco di Cison di Valmarino e l'amministrazione sul futuro di Casa Marian hanno portato alle dimissioni anticipate del Presidente Bruno Possamai. Le nuove elezioni di domenica 28 e lunedì 29 gennaio  hanno visto un solo vincitore: Bruno Possamai - come riporta la Tribuna di Treviso. Con 92 voti a favore Possamai tornerà in carica fino al prossimo consiglio di stasera, 31 gennaio, quando rigetterà nuovamente il ruolo. Il gruppo di promozione turistica cisonese, che tra i tanti eventi è organizzatore della rassegna "Artigianato Vivo", ora potrebbe rischiare il commissariamento. Opzione che scongiurano tutti i cittadini, mondo della politica compreso, anche se non sarà una situazione chiara da gestire per i volontati del borgo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Suicidio sui binari a San Fior, Venezia-Udine bloccata per tre ore

Torna su
TrevisoToday è in caricamento