rotate-mobile
Cronaca Vittorio Veneto

Da Sit a Savno, rinnovati contratti per trenta dipendenti

La gestione dei servizi ambientali a Mareno, Vittorio Veneto, Godega, San Vendemiano e San Fior è passata da Sit e Savno. Rinnovati i contratti per i 30 dipendenti

Cambio di gestione ma contratti rinnovati, nel passaggio da Sit a Savno nella gestione dei servizi ambientali di Mareno, Santa Lucia, San Vendemiano, San Fior, Vittorio Veneto e Godega.

L’azienda vicentina Sit aveva in appalto i Comuni fino allo scorso 31 dicembre, data nella quale sarebbero scaduti anche i contratti di trenta dipendenti.

Dopo una lunga trattativa fra organizzazioni sindacali, Savno e Sesa, braccio operativo dell’azienda che gestisce il servizio in 42 Comuni della Marca, i contratti dei dipendenti sono stati rinnovati, anche i dieci a tempo determinato.

“Questi dieci lavoratori – afferma Oscar Dalla Rosa, responsabile Fit Cisl settore Igiene ambientale – erano a casa dalla fine dell’anno scorso, e, alla luce dei primi incontri con le aziende, la preoccupazione che non fossero riconfermati per quest’anno era forte”.

La chiusura delle trattative è avvenuta lo scorso 26 gennaio, negli uffici Savno di Conegliano, dopo che la settimana precedente era stato definito l’accordo per il personale assunto a tempo indeterminato.

“Sono stati premiati gli sforzi fatti dalle organizzazioni sindacali e dalle parti datoriali per garantire l’occupazione e i servizi ai cittadini – commenta Dalla Rosa – è la risposta che tutti aspettavano”.

“La sede operativa della società Sesa – aggiunge Dalla Rosa – sarà quella del cantiere di Vittorio Veneto non appena saranno ultimati i lavori per il posizionamento degli spogliatoi e servizi, come ci  hanno assicurato i vertici dell’azienda, mentre per Savno rimane la sede operativa di Vittorio Veneto”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Sit a Savno, rinnovati contratti per trenta dipendenti

TrevisoToday è in caricamento