Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Rischio valanghe: stato di attenzione sulle montagne venete, pericolo marcato grado 3

Caduti nelle ultime 24 ore 20‐40 cm di neve fresca con punte massime fino a 50‐70 cm in Alpago, si segnalano possibili distacchi spontanei di neve

TREVISO In riferimento alla situazione meteorologica, confermata dal bollettino neve e valanghe emesso dal centro di Arabba, la protezione civile ha dichiarato lo stato di preallarme per rischio valanghe per il territorio della zona prealpina MONT2-A e lo stato di attenzione per le altre zone di allerta delle montagne venete. A livello locale si potrà passare a stato di allarme in presenza di particolari e non prevedibili situazioni di emergenza.

L’ultimo bollettino informa, infatti, che nelle ultime 24 ore in quota sono caduti mediamente 20?40 cm di neve fresca con punte massime fino a 50?70 cm in Alpago. Il limite delle nevicate è intorno ai 600?800 m. Il pericolo di valanghe è in generale marcato grado 3 per possibili distacchi spontanei di neve recente lungo i canaloni e i versanti abituali. Limitatamente all’Alpago, dove gli apporti nevosi sono stati più consistenti il pericolo di valanghe è forte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischio valanghe: stato di attenzione sulle montagne venete, pericolo marcato grado 3

TrevisoToday è in caricamento