Cronaca Centro / Piazza San Vito

Risse e agguati nella notte: il centro città sempre più pericoloso

Venerdì notte due ragazzi sono stati aggrediti in vicolo Barberia, mentre sabato sera una piccola rissa è stata sventata in piazza San Vito

Piazza San Vito

TREVISO - Il centro di Treviso non ha ormai più pace. Da settimane infatti per le vie cittadine si continuano a registrare episodi di violenze ed illiceità, tanto che i residenti iniziano ad essere stanchi, facendo montare una protesta che presto giungerà anche all'amministrazione comunale.

Gli ultimi due episodi in ordine di tempo che si sono registrati in centro città, come riportano i quotidiani locali, sono avvenuti in vicolo Barberia e poi in piazza San Vito, due punti focali di Treviso. Il primo fatto si è registrato venerdì notte e ha visto coinvolti due giovani che mentre erano intenti a passeggiare sono stati aggrediti alle spalle da un ragazzo e sono stati malmenati a sangue. Un uomo lì di passaggio ha pure tentato di intervenire per dividere i ragazzi coinvolti, ma appena si è accorto di alzare le mani sulla persona sbagliata ha desistito dal suo intento. Dopo qualche minuto di zuffa, i due aggrediti si sono comunque rialzati e nonostante le ferite riportate sono tornati a casa senza farsi medicare.

Il secondo episodio invece è avvenuto nella notte tra sabato e domenica verso le 4 in piazza. In questo caso, secondo i testimoni che erano in zona, a causare problemi sarebbero stati dei giovani locali di estrema destra che, in preda forse ad alcol o sostanze stupefacenti, hanno iniziato ad urlare a squarciagola intonando anche cori da stadio prima che il tutto sfociasse in una mini rissa per futili motivi subito fortunatamente interrotta dall'arrivo delle forze dell'ordine che hanno identificato anche qualche ragazzo protagonista delle molestie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risse e agguati nella notte: il centro città sempre più pericoloso

TrevisoToday è in caricamento