Cronaca Via Maggiore di Piavon

Rissa al bar tra ubriachi armati di coltello: un ferito ricoverato in ospedale

E' successo martedì sera, 13 luglio, in un bar della frazione di Piavon a Oderzo. Due avventori di origine nordafricana, entrambi con precedenti penali, sono venuti alle mani. Sul posto ambulanza e carabinieri

Attimi di tensione nella serata di martedì 13 luglio in un bar di Via Maggiore a Piavon di Oderzo, "La tigre e il dragone". Due uomini di origine nordafricana, visibilmente ubriachi, hanno iniziato a insultarsi per futili motivi. Dalle parole si è passati quasi subito a spintoni e calci sotto gli occhi increduli dei clienti e del personale del locale.

La lite tra i due, entrambi marocchini con precedenti penali, è degenerata nel momento in cui uno dei due, un 33enne ha estratto un coltello da frutta puntandolo contro il rivale, un 32enne che aveva invece in mano il collo rotto di una bottiglia. A restare ferito, ad una mano, è stato il primo che ha riportato una prognosi di 8 giorni ed è stato denunciato per porto abusivo di oggetti atti ad offendere. Il 32enne dovrà invece rispondere di lesioni.

Sul posto sono dovuti intervenire l'ambulanza del Suem 118 e tre pattuglie dei carabinieri, chiamati dai testimoni che avevano assistito alla lite. Il ferito, portato in pronto soccorso ad Oderzo per le cure del caso, se l'è cavata solo con qualche punto di sutura. Entrambi i litiganti sono stati identificati e denunciati dai carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa al bar tra ubriachi armati di coltello: un ferito ricoverato in ospedale

TrevisoToday è in caricamento