menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Follia in campo: scoppia una rissa alla finale del Campionato allievi

Gravissimo episodio di violenza nella finale del campionato provinciale, categoria allievi. Un attaccante del Treviso calcio è stato aggredito dal portiere del Portomansuè

MONTEBELLUNA Doveva essere una grande festa di fine stagione per il calcio trevigiano ma la giornata di domenica 10 giugno ha preso all'improvviso una piega a dir poco inaspettata e violenta a pochi minuti dal fischio finale delle finali provinciali del campionato allievi.

In campo, allo stadio di Montebelluna, si stavano sfidando il Treviso Calcio e il Portomansuè per la conquista del titolo, andato poi ai trevigiani con il netto risultato di 3-1. L'episodio inatteso è però arrivato al minuto 92 quando Zogaj, giocatore del Treviso calcio, ha segnato il 4-1 per i trevigiani. L’attaccante però non ha nemmeno esultato visto che il direttore di gara ha subito fischiato la carica sul portiere, annullando il gol. Il gesto del giocatore trevigiano ha fatto però infuriare il diciassettenne Bessega, estremo difensore del Portomansuè, che si è avvicinato al giocatore trevigiano con fare minaccioso. Tra i due è nato un acceso battibecco, cose che capitano spesso in fase di gioco. Tutto sembrava essersi risolto quando all'improvviso il portiere neroverde si è scagliato con una violenza inaudita sul numero 13 biancoceleste, colpendolo con un pugno violentissimo che lo ha fatto crollare a terra privo di sensi.

Nonostante il pugno appena sferrato, Bessega ha continuato ripetutamente ad infierire sul capo di Zogaj con diversi altri pugni e solamente la prontezza di Giacomo Dalle Nogare, difensore del Portomansuè, ha potuto evitare il peggio, allontanando il compagno di squadra, espulso pochi secondi dopo. Scene brutte, bruttissime, che non meritano assolutamente giustificazioni. "Le scaramucce verbali non vanno bene ma ci possono anche stare, la violenza gratuita no soprattutto in un campo di calcio" hanno dichiarato i vertici del Treviso calcio in una nota stampa. La vicenda si è poi limitata a un grande spavento. Fortunatamente Zogaj, dopo una mezz’ora, si è ripreso ed ora sta bene, ma quello che è accaduto deve far riflettere. Soliderietà immediata è arrivata dai componenti della rosa neroverde del Portomansuè nella figura del signor Lucchese, che si è immediatamente scusato, condannando in pieno il comportamento del suo tesserato. Allo stadio, a fine partita, sono intervenute due ambulanze del Suem 118 e due volanti dei carabinieri di Montebelluna. A questo link potete trovare le immagini dell'incredibile rissa scoppiata a fine partita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Tangenziale di Treviso: in arrivo due nuovi Targa System

Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Scuola elementare "Ancillotto": «In isolamento tutte le classi»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento