rotate-mobile
Cronaca Mogliano Veneto / Via Francesco Barbiero

Rissa alle piscine: arrestato 21enne di Mogliano Veneto

Botte da orbi, martedì sera, alle piscine di Mogliano. Nove ragazzi sono rimasti coinvolti in una rissa, sedata dall'arrivo dei Carabinieri. Due militari sono finiti al Pronto soccorso

Ci sono voluti dieci Carabinieri per sedare una rissa tra giovani, scoppiata martedì sera nei pressi delle piscine "Rari Nantes" di via Barbiero, a Mogliano Veneto.

Ad allertare i militari alcuni passanti, spaventati dalla zuffa che ha visto protagonisti nove ragazzi, di età compresa tra il 18 e i 31 anni, particolarmente su di giri a causa dell'alcol.

Pugni, calci, spintoni: i giovani se le stavano dando di santa ragione e, quando sono arrivati i Carabinieri, uno dei litiganti, un ventunenne, si è staccato dal gruppo per avventarsi contro i militari.

Il giovane si è lanciato contro due Carabinieri, con calci e pugni, perché stavano conducendo in caserma uno dei ragazzi più scalmanati, un ventiquattrenne magrebino, denunciato poi a piede libero.

Il ventunenne è stato calmato a fatica, mentre i due Carabinieri venivano accompagnati al Pronto soccorso, e arrestato con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa alle piscine: arrestato 21enne di Mogliano Veneto

TrevisoToday è in caricamento