rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Cordignano

"Ridete di noi?" Trevigiani picchiati a sangue da due stranieri

Picchiati a sangue apparentemente senza motivo, un fine serata inaspettato quello a cui è andato incontro un gruppo di giovani trevigiani

Picchiati a sangue apparentemente senza motivo, un fine serata inaspettato quello a cui è andato incontro un gruppo di giovani trevigiani. Secondo le loro testimonianze sarebbero stati presi a botte da due stranieri.

LA RISSA Il fatto risale alla notte tra sabato e domenica ed è accaduto a Sacile. Secondo quanto raccontato dalle vittime, quattro ragazzi tra i 17 e 18 anni di Cordignano e Godega di Sant’Urbano, due giovani di origini albanesi li avrebbero aggrediti appena fuori da un locale, come racconta il Gazzettino. Pugni e calci, una rissa violenta quella che si è consumata in pochissimi minuti, tanto da far finire in ospedale alcuni dei malcapitati.

IL MOTIVO Il gruppo di trevigiani ha riferito di essere stato aggredito nel momento in cui tutti salivano in macchina. I ragazzi hanno raccontato che i due stranieri si sarebbero avvicinati mentre loro chiacchieravano. “State ridendo di noi?”, avrebbe detto uno degli albanesi. Uno dei trevigiani avrebbe risposto di no, ma che al contrario stavano parlando tra loro. Un secondo dopo, la rissa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ridete di noi?" Trevigiani picchiati a sangue da due stranieri

TrevisoToday è in caricamento