Accoltellato durante una rissa, 29enne finisce all'ospedale

Qualche bicchiere di troppo e il diverbio finisce del sangue. Accoltellato un 29enne a Salgareda, mentre un 26enne è stato arrestato

È nato tutto da un alterco, una futile questione tra due cittadini indiani, che poteva avere conseguenze tragiche.

È iniziato domenica alle 18 a Salgareda, in via Montello. Ad avere la peggio è stato un ventinovenne colpito all'addome per ben sette volte con un coltello da un
connazionale di 26 anni. Quest'ultimo è stato arrestato dai Carabinieri di Ponte di Piave ed ora si trova rinchiuso nel carcere di Santa Bona a Treviso con l'accusa di lesioni aggravate.

Con lui sono stati denunciati anche i suoi due complici: un trentenne operaio e un trentaseienne, di professione autista. Alla base di tutto c'era la massiccia
dose di alcol che i tre avevano ingerito.

L'aggredito è ora ricoverato in ospedale ad Oderzo, ma non è in pericolo di vita. Il giovane, che abita a Campagna Lupia nel Veneziano, era stato a trovare i parenti ad Ormelle e a pregare nel tempio Sikh del paese. Pare, secondo la ricostruzione dei Carabinieri, che si fosse frapposto tra due connazionali, che ad un
certo punto hanno tirato fuori il coltello e aggredito il ventinovenne.

Dopo che il giovane è finito a terra, i tre sono scappati a bordo di una Fiat Punto grigia e si sono rifugiati a casa di uno dei tre, fingendo di lavorare nella stalla. I Carabinieri sono riusciti a individuarli dopo qualche ora. Uno dei tre indossava ancora la camicia sporca di sangue dell'aggredito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento