menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rissa tra albanesi e marocchini: un ragazzo finisce nelle acque del Siletto

Ancora tafferugli nelle vicinanze del supermercato Pam di Piazza Borsa. Venerdì pomeriggio due gruppi di giovani stranieri sono venuti alle mani e uno di loro è finito in acqua

Una nuova rissa è scoppiata nel pomeriggio di ieri, venerdì 28 febbraio, tra via Zorzetto e via Fiumicelli a pochi metri di distanza dal supermercato Pam dietro Piazza Borsa. A dare per primi l'allarme sono stati i dipendenti della Camera di Commercio.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso" due gruppi di giovani stranieri, marocchini e albanesi, sono venuti alle mani nel tardo pomeriggio. In preda all'alcol hanno iniziato a darsi calci e pugni fino a quando, nel parapiglia generale, uno di loro ha perso l'equilibrio finendo nelle acque del Cagnan della Roggia (detto anche Siletto). Pochi minuti dopo aver ricevuto la segnalazione di quanto stava accadendo, sul posto sono intervenute le volanti della Polizia. Non appena i ragazzi hanno sentito le sirene in lontanza sono scappati facendo perdere le loro tracce. Gli agenti sono rimasti in zona per diversi minuti ma nessun ragazzo è stato fermato per il parapiglia. Quello di venerdì pomeriggio è solo l'ultimo episodio di violenza tra baby gang in ordine di tempo. La preoccupazione dei residenti è che, con la fine dell'inverno, episodi del genere possano diventare all'ordine del giorno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Covid, 162 nuovi positivi e altri tre morti nella Marca

  • Attualità

    Vax Day per gli Over 80 nella Marca: «Oltre duemila vaccinati»

  • Cronaca

    Aggredisce una studentessa in bici: 44enne finisce in carcere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento