menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rissa tra studenti a Motta, il direttore chiama i carabinieri

Due sedicenni sono venuti alle mani, venerdì mattina alla "Lepido Rocco". Il personale è stato costretto a chiedere l'intervento dei militari per separare i due giovani

MOTTA DI LIVENZA - Una rissa tra studenti, a Motta di Livenza, ha richiesto l'intervento dei carabinieri venerdì mattina.

Secondo quanto riferito dalla Tribuna di Treviso, prima del suono della campanella due sedicenni se le sono suonate di santa ragione all'istituto professionale "Lepido Rocco", tanto che il direttore della scuola, Alberto Visentin, è stato costretto a chiamare il 112.

Il motivo della zuffa sarebbe futile e, secondo una prima ricostruzione dei fatti, uno dei due giovani avrebbe atteso l'altro all'ingresso dell'istituto, con l'intento di aggredirlo. Il direttore ha cercato di separare i due contendenti ma, vistosi in difficoltà, ha dato ordine al personale scolastico di chiamare i militari di Oderzo.

Una volta a scuola i carabinieri hanno sedato la rissa, che ora potrebbe finire nell'aula del tribunale dei minori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Zona gialla dal 26 aprile, Confcommercio: «Grande iniezione di fiducia»

  • Incidenti stradali

    Scontro in A4 tra due tir e un'auto: morto sul colpo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento