Risse e schiamazzi, chiuso per sette giorni il bar 8

Il Questore di Treviso, Vito Montaruli, ha disposto la sospensione, per motivi di ordine pubblico e di sicurezza, della licenza per la somministrazione di alimenti e bevande dell’esercizio pubblico

L'intervento della polizia

Sette giorni di chiusura. Questa la sanzione con cui il Questore di Treviso, Vito Montaruli, ha deciso la sospensione, per motivi di ordine pubblico e di sicurezza, della licenza per la somministrazione di alimenti e bevande del bar 8 di via Terraglio, poco distante dal Cavalcavia della stazione ferroviaria e non distante dal luogo in cui, qualche giorno fa, un ragazzo di 26 anni si è tolto la vita. Il provvedimento, che prevede la chiusura del locale per 7 giorni, è stato eseguito e notificato al titolare dell’esercizio commerciale nel corso della giornata di ieri, 10 novembre, dal personale della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Treviso.

La sospensione della licenza è la conclusione del procedimento avviato dopo una violenta rissa tra cittadini extracomunitari avvenuta lo scorso 31 ottobre nei pressi del locale e in cui uno dei contendenti, un nigeriano di circa 30 anni, riportò gravi ferite alla testa e venne costretto al trasporto urgente presso il pronto soccorso dell’ospedale Ca' Foncello di Treviso.

Il locale è monitorato costantemente dalla polizia e dalle altre forze dell'ordine per numerosi precedenti risse e schiamazzi degli avventori; nel corso dei controlli è stata riscontrata la presenza tra gli avventori di numerosi pregiudicati e persone con precedenti penali. «Il provvedimento -si legge in un comunicato emesso dalla Questura di Treviso- non costituisce una sanzione per l’esercizio pubblico ma è volto solo ad evitare la prosecuzione di una situazione di pericolo per la sicurezza pubblica. Seguiranno altre analoghe iniziative nei confronti di locali ed esercizi pubblici del settore al fine di contrastare ogni forma di illegalità sia di natura amministrativa sia penale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

Torna su
TrevisoToday è in caricamento