Vittorio Veneto, Parravicini a nuovo per la riapertura delle scuole

E' iniziato il nuovo anno scolastico e mercoledì mattina il sindaco Gianantonio Da Re ha riconsegnato a Preside e alunni la scuola Parravicini di Serravalle dopo il lifting

La vecchia scuola di Serravalle, l'istituto Parravicini, ha riaperto oggi dopo un lifting molto impegnativo e accurato.

In 50 giorni di lavori e con un impegno finanziario di 400mila euro, sono stati effettuati interventi che hanno rimesso a nuovo la struttura: isolamento acustico e termico, nuovi impianti di illuminazione e mensa, eliminazione delle barriere architettoniche, realizzazione della scala antincendoi e verifiche sismiche, adeguamenti indispensabili alle norme più recenti.

“Abbiamo fatto il tagliando a una delle scuole elementari storiche della nostra città e del centro storico di Serravalle. Ora i circa 200 ragazzi dispongono di una scuola a nuovo e soprattutto sicura", ha affermato il sindaco Gianantonio Da Re che stamattina alle 10 ha ufficialmente riconsegnato l'istituto al nuovo dirigente Piereugenio Lucchetta.

"Siamo orgogliosi di questo intervento, portato a termine a regola d’arte sfruttando al meglio la sosta estiva delle vacanze e organizzando i lavori con estrema razionalità - ha commentato Da Re - Piano piano con i Contratti di Quartiere stiamo rimettendo a nuovo Serravalle e i primi risultati come ritorno ci sono; durante l’estate e in queste sere abbiamo visto grande vivacità nel centro storico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Gravissimo scontro tra uno scooter e un'auto: 24enne muore tra le braccia del fidanzato

  • Si schianta con l'auto poco distante da casa: morto un padre di famiglia

  • L'uscita domenicale in bici finisce in tragedia: morto un ciclista investito da un'auto

  • Legato in un bosco e picchiato per vendetta: nei guai anche un'influencer trevigiana

  • Frontale drammatico nella notte a Noventa di Piave: morti tre ventenni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento