Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Via Vittoria

Tragedia di Refrontolo: drammatici i risultati scoperti con l'autopsia

Sisto De Martin sarebbe morto per asfissia mentre il figlio sarebbe stato sgozzato e la moglie sarebbe perita dopo un'agonia per dissanguamento

REFRONTOLO - Drammatici i risultati che le forze dell'ordine hanno scoperto analizzando i corpi di Sisto e Cristian De Martin e Teresa Rasopon. Durante le autopsie di sabato sui cadaveri infatti, è stato scoperto come sono morti tutti e tre i componenti della famiglia.

Come riportano i quotidiani locali, dalle prime verifiche risulta che il 62enne Sisto De Martin avrebbe impiegato circa un'ora per compiere il duplice omicidio e poi suicidarsi impiccandosi nella mansarda di casa e morendo così asfissiato. Ad uccidere invece la moglie 56enne Teresa sarebbero state le molteplici profonde ferite in tutto il corpo e il conseguente dissanguamento, ma soprattutto per un fortissimo trauma cranico fratturativo che l'avrebbe fatta perire agonizzando per diverso tempo. Infine, il figlio Cristian  24enne pare sia stato prima stordito con alcuni colpi alla testa e poi inesorabilmente sgozzato, morendo praticamente all'istante nonostante il coltello usato per l'omicidio sia stato poi ritrovato conficcato in un suo fianco.

Dai risultati ricavati si è poi quindi potuto capire come le ipotesi investigative iniziali fossero corrette, ossia che il massacro e il successivo suicidio si fossero sviluppati nella giornata di domenica. Martedì 9 invece si celebreranno a Refrontolo i funerali per tutte e tre le vittime.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia di Refrontolo: drammatici i risultati scoperti con l'autopsia