Cronaca Sant'Antonino / Piazzale Ospedale, 1

Claudio Del Monaco si risveglia: “Mia moglie voleva uccidermi”

Il regista, accoltellato dalla moglie durante una lite, ha riaperto gli occhi dopo il delicato intervento al cuore. La donna, invece, è in stato di fermo

Si è risvegliato Claudio Del Monaco, 64 anni, dopo il delicato intervento al cuore cui è stato sottoposto in seguito alle coltellate ricevute dalla moglie, mercoledì pomeriggio. Il regista ha riaperto gli occhi ieri pomeriggio, nel reparto di Terapia intensiva della Cardiochirurgia dell’ospedale di Treviso. La prognosi non è ancora stata sciolta, ma le sue condizioni sono stabili.

Un volta in grado di parlare, Del Monaco si sarebbe confidato con i parenti accorsi attorno al suo capezzale. Stando a quanto riportato da Corriere.it, l’uomo avrebbe confermato di aver litigato con la moglie, la cantante lirica Daniela Werner Hermann, che avrebbe tentato di ucciderlo accoltellandolo.

Del Monaco aveva reso una parziale ricostruzione dei fatti già ai soccorritori, prima di essere trasportato all’ospedale: “Mia moglie mi ha accoltellato. È una pazza”. Al Corriere una cugina di Del Monaco avrebbe anche confidato che Daniela “è una persona disturbata” e che “nei mesi scorsi era stata ricoverata per problemi mentali”. Ciononostante il regista “era innamoratissimo” e “faceva di tutto per proteggerla”.

Claudio Del Monaco ha sposato la Hermann in terze nozze in Serbia cinque anni fa, ma la famiglia non aveva mai visto di buon occhio la relazione tra i due. “Voleva emergere, fare concerti – raccontano i familiari di Del Monaco al Corriere – Ma non aveva abbastanza stoffa. Invece Claudio di credeva, si illudeva di farle fare chissà che”.

Alla frustrazione per la carriera che non decollava erano seguiti, poi, i problemi finanziari. “La sua seconda moglie era di Belgrado – continuano i parenti del regista – dove Claudio aveva un lavoro fisso in teatro. Poi però aveva cominciato a seguire Daniela, tralasciando le sue attività di regista”.

Del Monaco avrebbe usato il proprio nome per lanciare la moglie, maestra di scuola elementare appassionata di lirica, che però non avrebbe avuto la voce per diventare una grande cantante. A lungo andare, però, la mancanza di talento della Hermann avrebbe gettato discredito anche sul marito e creato danni economici e professionali ad entrambi.

“Daniela è una donna determinata e voleva avere successo – racconta un amico di Del Monaco a Corriere.it – Aveva rotto con la sua famiglia in Germania e con quella del marito. Quando ha visto svanire il suo sogno, la situazione è precipitata”.

Ora Daniela Werner Hermann, che era già in cura in un centro psichiatrico trevigiano, si trova in stato di fermo nel reparto di Psichiatria dell’ospedale di San Donà di Piave, dove è chiusa nel silenzio. Motivo per cui gli inquirenti hanno deciso di non interrogarla, almeno per il momento.

Poiché i colpi al cuore, al fegato e al diaframma di Del Monaco potrebbero essere stati inferti da due diverse lame, il pm ha nominato un perito affinché proceda con i rilievi ematici sia sul coltello ritrovato in casa che su quello trovato addosso alla donna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Claudio Del Monaco si risveglia: “Mia moglie voleva uccidermi”

TrevisoToday è in caricamento