Morte di Michielon, Muraro: "Perdiamo persona eccezionale"

Il presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro, interviene in seguito al brutto incidente di cui è stato vittima l'assessore

VALDOBBIADENE - Il presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro, esprime il proprio cordoglio per la scomparsa dell’assessore del Comune di Pederobba, Roberto Michielon, vittima di un incidente sul luogo di lavoro avvenuto mercoledì mattina a Valdobbiadene. Michielon è stato travolto da una frana durante uno scavo in un vigneto e non ce l'ha fatta a sopravvivere. 

“Intendo esprimere a nome mio e della Provincia di Treviso il cordoglio per la morte di Roberto Michielon, assessore di Pederobba– commenta Muraro – E’ triste vedere quando una vita si spezza, a maggior ragione quando si tratta di un incidente sul luogo di lavoro. Voglio esprimere la mia vicinanza alla famiglia e alla comunità da lui amministrata, proprio domenica ero alla festa del volontariato di Pederobba. Lo conoscevo bene e con l’Amministrazione Comunale ho sempre avuto ottimi rapporti in questi anni. Perdiamo una persona eccezionale che si spendeva per il bene della comunità. Proprio per questo, dobbiamo continuare a lavorare tutti assieme sul fronte della sicurezza sui luoghi di lavoro”

GIOVANNI MANILDO Anche il sindaco di Treviso, Giovanni Manildo, si è espresso in seguito alla morte dell'assessore Michielon: "La morte improvvisa di Roberto Michelon colpisce tutti noi. Un evento tragico che ha sottratto la vita a un padre di famiglia, a un uomo al servizio della cosa pubblica e della sua comunità. A nome di tutta l’amministrazione comunale di Treviso esprimo la nostra vicinanza alla sua famiglia e ai suoi cari".

LUCA ZAIA “Un tragico incidente che si è portato via Roberto: un padre, un marito, un lavoratore e un amministratore che, in questi anni, ha messo il suo l’impegno e la sua passione al servizio della comunità e di Pederobba. In questa giornata triste voglio esprimere ai famigliari, alla moglie e alle figlie di Roberto il mio profondo cordoglio e la mia vicinanza sincera”. Con questa parole il presidente della Regione, Luca Zaia, esprime il suo cordoglio per la morte di Roberto Michielon. “Se ne va una persona speciale conosciuta e apprezzata da tutti – spiega il governatore – per il suo impegno nel volontariato con gli alpini e nel sociale con un’associazione che aiuta le persone disabili. Non voglio entrare nel merito di questa dolorosa vicenda sui cui sono certo la magistratura e gli organi competenti faranno chiarezza, ma voglio ringraziare fin da ora i vigili del fuoco, i carabinieri ed i paramedici del Suem118 e tutti che sono giunti sul posto per prestare soccorso”. “Il mio pensiero – conclude il governatore - affettuoso va ai famigliari e alle tante persone che gli volevano bene. È una perdita per tutta la comunità, ma sono certo che il suo ricordo rimarrà vivo in tutti noi”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento