menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Manuel Bortuzzo, foto da Facebook

Manuel Bortuzzo, foto da Facebook

Lesione al midollo troppo grave, Manuel resterà paralizzato

Lo ha annunciato il professore Alberto Delitala responsabile della Neurochirurgia del San Camillo di Roma dove il nuotatore trevigiano si trova ricoverato da sabato notte, dopo essere stato ferito da un proiettile vagante

«C'è una lesione del midollo completa. Questo vuol dire che al momento consideriamo che non possa esserci una ripresa funzionale del movimento delle gambe». Lo ha affermato il professore Alberto Delitala responsabile della Neurochirurgia del San Camillo in una conferenza stampa tenuta insieme all'anestesista Emiliano Cingolani responsabile della Rianimazione del San Camillo di Roma in merito alle condizioni del nuotatore Manuel Bortuzzo ferito da colpi di pistola nella notte tra sabato e domenica. «A 48 ore dal termine dell'intervento toracico - ha aggiunto - il decorso post operatorio è soddisfacente, le condizioni sono stabili, è ancora sedato e con ventilazione artificiale, e contiamo di risvegliarlo nei prossimi giorni, ma da studi effettuati il paziente ha perso la mobilità».

«Sono vicino a Manuel e alla sua famiglia, stiamo facendo tutto il possibile perchè i delinquenti che hanno sparato siano presi e messi in galera». Lo afferma il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, a proposito del ferimento di Manuel Bortuzzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Covid alle superiori: «Metà dei contagi non è avvenuta a scuola»

Attualità

Scuola elementare "Ancillotto": «In isolamento tutte le classi»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento