menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Camera di Commercio di Treviso-Belluno: Romano Tiozzo nuovo segretario generale

Nato a Chioggia il 1 giugno 1960, per otto anni ha ricoperto lo stesso ruolo nella Camera di Commercio di Venezia diventando anche segretario generale di Unioncamere Veneto

TREVISO La Giunta camerale di Treviso – Belluno, lo scorso 20 ottobre 2016, ha nominato il nuovo Segretario Generale secondo le procedure previste dallo Statuto. La persona scelta a ricoprire l’incarico è il dott. Romano Tiozzo. Nato a Chioggia il 1 giugno 1960, coniugato, con quattro figli, Tiozzo è laureato in Scienze Politiche - Indirizzo Amministrativo - presso l’Università di Padova, ha iniziato la sua carriera nella Camera di commercio di Padova ed è stato dirigente Vicesegretario Generale a Brescia e a Vicenza.

Dal 2000 – 2007 è stato Segretario Generale della Camera di commercio di Venezia e nello stesso periodo è stato anche Direttore e poi Segretario Generale di Unioncamere Veneto. Dal 2010-2014 ha ricoperto il ruolo di Dirigente presso il Ministero dello Sviluppo economico nell’Ufficio del Garante delle Micro piccole e medie imprese occupandosi, nell’ambito di un accordo di collaborazione con Unioncamere e Infocamere e il Ministero, delle normative sulla semplificazione amministrativa, gli incentivi alle imprese, l’internazionalizzazione ed il credito. Ha curato inoltre l’accorpamento delle camere di commercio di Venezia e Rovigo ed in quest’ultimo anno quello di Treviso e di Belluno.

“Rivolgo al dott. Tiozzo le mie più sentite felicitazioni ed i migliori auguri per un proficuo lavoro a Treviso ed a Belluno. La sua esperienza sarà sicuramente utile alla nostra Camera di commercio in un momento così particolare della storia degli enti camerali. Si tratta di dare attuazione alla legge di riforma e di rilanciare il ruolo che la Camera di commercio può svolgere nell’organizzazione dei servizi alle nostre imprese - dichiara il Presidente Mario Pozza -. Abbiamo avuto modo di apprezzare, come dirigente, le sue qualità umane e professionali – afferma Pozza - che saranno sicuramente utili per consolidare la rete di rapporti con le associazioni di rappresentanza delle categorie economiche e con le Istituzioni locali e regionali. La legge di Riforma e le minori risorse a disposizione per la promozione del nostro sistema economico impongono la necessità di individuare strategie comuni ed una progettualità condivisa nell’unico interesse di servire alle imprese delle provincie di Treviso e di Belluno”. “Ringrazio il dott. Marco D’Eredità – conclude il presidente Pozza - per il lavoro svolto sino ad oggi. Continuerà a collaborare con noi nel ruolo di Dirigente, Conservatore del Registro delle imprese e di direttore di Curia Mercatorum nel nostro Centro di mediazione e di arbitrato”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento