menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sfruttavano giovani prostitute sul Terraglio, arrestati due romeni

Due trentenni sono finiti in manette. Picchiavano e brutalizzavano una decina di ragazze, "reclutate" nel loro paese di origine

Due romeni di 30 e 34 anni, entrambi di Galati, sono stati arrestati dalla squadra mobile della polizia di Venezia per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione in strada.

I due avevano reclutato, in patria, una decina di ragazze (consapevoli del mestiere che avrebbero fatto) e le avevano portate in Italia. Qui le avevano messe sul marciapiede lungo il Terraglio, picchiandole e brutalizzandole, se non avessero guadagnato dai 700 agli 800 euro a notte.

Alle ragazze - una di queste si è ribellata ed ha raccontato i fatti alla polizia - non veniva dato nulla e spesso, se il denaro richiesto non veniva raccolto con le prestazioni, venivano lasciate in strada tutta la notte. Alcune di loro per temere gravidanze che le avrebbero portate ad essere ulteriormente picchiate chiedevano agli sfruttatori di potere avere la cosiddetta pillola del giorno dopo.

I due, registrato un calo di affari sulla strada tra Venezia e Treviso, avevano anche tentato di allargare il loro 'giro d'affari' portando alcune giovani a Riccione (Rimini) dove uno dei due romeni è stato arrestato. (ANSA)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento