rotate-mobile
Cronaca Vedelago

Romeno scatenato contro barista, clienti e carabinieri: arrestato

I militari hanno fermato lo straniero 40enne ubriaco ieri sera in un bar a Vedelago, dopo essere stati aggrediti. Questa mattina il giudizio per direttissima: sei mesi ed è ritornato libero

L'alcol ha dato alla testa ad un 40enne romeno, N.C.I., che ieri sera a Vedelago ha collezionato una lunga lista di denunce. Si trovava all'interno di un bar di via Unione ed ha inveito contro il barista di 56 anni, minacciandolo di morte. Non contento se la presa anche con i clienti e i rappresentanti delle forze dell'ordine. I carabinieri sono arrivati poco dopo per calmare gli animi all'uomo, visibilmente ubriaco. Il romeno ha preso a calci e pugni anche ai carabinieri. Al termine della serata è stato denunciato per ubriachezza molesta, violenza, resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale, minaccia e ingiurie. Questa mattina si è tenuta il giudizio per direttissima, per lui una condanna a sei mesi, ed è tornato libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Romeno scatenato contro barista, clienti e carabinieri: arrestato

TrevisoToday è in caricamento