menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spaccio di hashish e marijuana, arrestato pusher 26enne

Operazione dei carabinieri di Roncade nella notte tra sabato e domenica. Cliente fermato per un controllo dopo un "rifornimento", durante le perquisizione domiciliare scoperto un piccolo deposito di droga

RONCADE Detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti: Per questo reato i carabinieri di Roncade hanno arrestato, nella notte tra sabato e domenica A.D., 26enne residente a San Cipriano e senza nessun precedente alle spalle. L'operazione dei militari è scattata alle 3 del mattino mentre era in corso un controllo straordinario della zona dovuto anche al contemporaneo concerto dei Maneskin, al New age club che ha portato decine di giovani, anche fuori provincia, a Roncade. Durante un normale controllo i carabinieri, coordinati dal comandante Stefano Mazzanti, si sono imbattuti in un 26enne di Quarto d'Altino che era da poco uscito da un'abitazione, quella del pusher. Il giovane, controllato mentre era al volante della sua auto, è stato trovato in possesso di una bustina di marijuana e un piccolo quantitativo di hashish. Il "cliente", messo alle strette, ha indicato ai carabinieri dove avesse poco prima acquistato le sostanze e immediata è scattata la perquisizione domiciliare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 26enne roncadese, disoccupato e con problemi dovuti alla sua dipendenza dall'eroina, nascondeva nel cassetto di un armadio marijuana (mezzo kg in tre sacchetti), hashish (1,2 kg in vari panetti) per un valore complessivo di circa 20mila euro oltre a materiale per il confezionamento. Per il cliente veneziano è scattata la segnalazione alla Prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti mentre per lo spacciatore sono scattate le manette. Per A.D., erano stati disposti gli arresti domiciliari e oggi, lunedì, il 26enne avrebbe dovuto comparire di fronte al giudice per l'udienza di convalida del fermo. Il condizionale è d'obbligo: domenica il pusher è stato ricoverato a causa di una grave crisi di astinenza e quindi trasferito al Sert.
WhatsApp Image 2018-03-26 at 11.33.37-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Attualità

A Pederobba è il giorno del taglio del nastro per il nuovo IperTosano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento