rotate-mobile
Cronaca Roncade

Dramma delle depressione, è morto il 18enne che si era sparato in casa

Il ragazzo, residente a Roncade, è deceduto nella notte del 2 aprile. Secondo le ricostruzioni era sceso nella notte tra martedì e mercoledì al primo piano della sua abitazione dove ha preso il fucile del padre e ha fatto fuoco contro sé stesso

Non ce l'ha fatta il giovane che, nella notte tra martedì e mercoledì, si è sparato con il fucile del padre. Il ragazzo, che era iscritto al penultimo anno di un centro di formazione professionale del territorio, è morto nella notte di ieri, sabato 2 aprile, presso l'ospedale C' Foncello di Treviso. Le sue condizioni erano apparse da subito disperate e la sua vita era appesa ad un filo sottilissimo, che nella notte scorsa si è spezzato. 

Pare che il 18enne, mentre i genitori dormivano, sia sceso al piano terra dove ha preso il fucile del padre, ha caricato un proiettile, si è chiuso a chiave in una stanza e si è sparato. Soffriva da tempo di depressione ed era seguito dagli psicologi dell'Ulss 2 e fin dalla nascita aveva dovuto fare i conti con un lieve problema fisico alle gambe, che aveva superato con caparbietà e forza di volontà. A fine gennaio però era stato ricoverato per un grave attacco di panico, a causa del quale era quasi svenuto. Per i famigliari l'episodio si era risolto con un grande spavento e nulla più. Ieri la tragedia: il loro unico figlio ha deciso di farla finita, senza dare spiegazioni.

Il sindaco di Roncade Piaranna Zottarelli, scioccata come tutta la comunità di fronte a quello che è il terzo suicidio in poche settimane, ha detto di sperare che «dal computer si possa individuare quale sia la causa scatenante di questo episodio, quando un ragazzo è particolarmente fragile può essere esposto a stimoli negativi di ogni tipo. Vista la gravità massima di questo episodio, stiamo parlando di un ragazzo che aveva appena compiuto 18 anni, auspico che si indaghi a fondo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma delle depressione, è morto il 18enne che si era sparato in casa

TrevisoToday è in caricamento