Cronaca

Schianto contro un pilone dell'autostrada, muore dopo dieci giorni di agonia

Paolo Moretto, artigiano 64enne di San Cipriano di Roncade, era stato protagonista lo scorso 20 ottobre di un terribile incidente lungo la A13. Lascia moglie e due figli

RONCADE Lutto a San Cipriano di Roncade per la scomparsa di Paolo Moretto, l'artigiano di 64 anni che lo scorso 20 ottobre era rimasto vittima di uno spaventoso incidente stradale lungo l'autostrada A13, poco distante dallo svincolo di Terme Euganee. L'uomo perse il controllo del furgone cassonato della ditta per cui lavorava, probabilmente per un improvviso malore, che andò a schiantarsi contro un pilone in cemento. Dopo 10 giorni di agonia, in bilico tra la vita e la morte presso l'ospedale di Padova, il cuore del 64enne si è fermato, gettando nello sconforto la moglie Maria Gasparini e i due figli Federico e Miriam. Moretto per più di 30 anni era stato proprietario dell'omonima azienda di serramenti in alluminio ma a causa della crisi era stato costretto a chiudere: a proseguire l'attività sono stati i figli (con la FM Serramenti) a cui il 64enne, nonostante fosse in pensione, continuava ad aiutare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto contro un pilone dell'autostrada, muore dopo dieci giorni di agonia

TrevisoToday è in caricamento