Ruba mille litri di gasolio in un'azienda: arrestato

Il furto è avvenuto in un'azienda di Salgareda. I Carabinieri sono risaliti al ladro grazie ai numeri di targa della sua auto

Fiumi di gasolio rubati da due mezzi di un'azienda. Il ladro è stato individuato dai Carabinieri di Treviso grazie alla targa della sua auto.

A essere fermato dai militari è stato un ventitreenne albanese, accusato di aver sottratto mille litri di gasolio da due veicoli dell'azienda Codognotto di Salgareda. Fondamentali, per la soluzione del caso, i numeri parziali della targa di una Mercedes che i titolari dell'azienda avevano visto allontanarsi.

I Carabinieri hanno atteso alcune ore sotto l'abitazione del ventitreenne, che è rientrato con solo duecento litri di carburante in auto. Gli altri, con tutta probabilità, erano già stati rivenduti.

L'episodio segue l'allarme lanciato da Unindustria Treviso che in una lettera, inviata al prefetto e al comandante dei carabinieri di Treviso, il coonnello. Gianfranco Lusito, lamentava l'inarrestabile aumento di furti di gasolio nei mezzi delle aziende trevigiane. Le persone arrestate dai Carabinieri per questo tipo di furti, nel 2011, sono state undici. (ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento