rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca

Una vita da social: la polizia postale incontra gli studenti delle scuole del Veneto

In occasione del Safer Internet Day in programma il giorno 9 febbraio, la polizia postale ha organizzato un workshop con gli studenti delle scuole di tutte le province del Veneto

TREVISO "Gioca la tua parte per un internet migliore." E' questo lo slogan scelto dalla polizia postale e delle comunicazioni per promuovere il Safer Internet Day 2016, una giornata dedicata all'incontro e alla formazione dei giovani studenti delle scuole venete e non solo.

"Una vita da social" è il titolo del progetto itinerante che la polizia postale ha sviluppato in questi anni insieme al Miur e alla Commissione europea, con lo scopo di aiutare gli utenti della Rete a navigare in piena sicurezza e a gestire con controllo e consapevolezza i dati condivisi online. Attraverso una serie di workshop in programma nella giornata del 9 febbraio, gli uomini della postale illustreranno a oltre sessantamila studenti delle scuole i pericoli del cyberbullismo, spiegando come sfruttare le potenzialità creative del web, senza correre rischi di alcun tipo.

In provincia di Treviso, saranno i ragazzi dell'Istituto comprensivo Rita Levi di Montalcini di Montebelluna a partecipare al workshop organizzato in collaborazione con il Ministero dell'istruzione. La giornata mondiale dedicata alla sicurezza in internet è un evento di grande importanza, celebrato ormai in oltre cento Paesi, che ha il grande merito di sensibilizzare i più giovani sull'importanza di saper utilizzare nel modo più corretto possibile uno strumento come il World Wide Web.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una vita da social: la polizia postale incontra gli studenti delle scuole del Veneto

TrevisoToday è in caricamento