Picchia e tenta di baciare la "ex", 46enne a processo

L'uomo non aveva accettato la decisione di interrompere la relazione e ha messo in atto una campagna persecutoria. Avrebbe anche tentato di baciarla, afferrando con forza il viso di lei

Un 46enne di treviso è a processo per stalking, lesioni e violenza sessuale sulla ex compagna

Decine e decine di telefonate, appostamenti sul posto di lavoro, violenze fisiche e un tentativo di baciarla spingendola contro la portiera della sua macchina. Sono queste alcune delle accuse che una donna di 45 anni, residente a Salgareda, rivolge all'ex compagno, D.C, 46enne di Treviso, finito a processo con le accuse di violenza sessuale, lesioni e stalking

La vicenda si svolge a cavallo tra Salgareda e Treviso nel periodo compreso tra il dicembre del 2017 e il marzo del 2018. I due avevano avuto una lunga convivenza che ad un certo punto la donna, stanca dei comportamenti di lui, decide di troncare. L'uomo non lo accetta: prima tenta degli approcci tesi a riappacificarsi con la compagna, poi mette in atto una campagna persecutoria fatta di appostamenti davanti al luogo, una banca, in cui lavora la vittima, poi mandando 30-40 messaggi al giorno e altrettante chiamate.

Non ottenendo i risultati sperati si sarebbe lanciato in alcuni inseguimenti in auto e si sarebbe introdotto nell'abitazione della donna in più di una occasione. Durante uno di questi blitz a casa della 45enne l'avrebbe anche malmenata, spingendola contro una parete provocandole una profonda ferita alla testa mentre in un'altra circostanza le avrebbe tirato uno schiaffone centrandola ad un orecchio, provocandole una otalgia e impoacusia, giudicate guaribili in  sette giorni. A questo si aggiungono le minacce rivolte alle tre figlie della donna e quella di uccidersi. Una situazione che porta la 45enne a vivere un grave stato d'ansia che la costringe anche a cambiare le proprie abitudini nelle speranza di non doverlo più incrociare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 9 marzo del 2018, a Treviso, avviane il presunto tentativo di violenza sessuale: la donna viene schiacciata contro la portiera della macchine del 45enne, che avrebbe afferrato con forza il viso tra le mani e avrebbe tentato di baciarla in bocca. Ma la donna riesce a divincolarsi, mordendogli un labbro e sferrando alcuni calci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • Focolaio Covid a La Madonnina di Treviso: trovate 9 persone positive

  • Covid, Zaia: «In arrivo nuova ordinanza per limitare gli assembramenti»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento