«C'è mercurio nell'acqua»: finti vigili truffano coppia di anziani

L'episodio è avvenuto mercoledì scorso a Salgareda, all'interno di un'abitazione di via Bosco. Marito e moglie sono stati derubati di alcuni gioielli in oro. Indagano i carabinieri

Il nemico è alla porta

Si sono travestiti da vigili urbani, con tanto camicia e berretto, e con questo stratagemma sono entrati all'interno di una coppia di anziani coniugi, derubandoli dei loro averi. Il grave episodio è avvenuto mercoledì scorso a Salgareda, in via Bosco. A finire nel mirino marito e moglie, entrambi di circa 70 anni. I finti agenti hanno riferito ai coniugi di essere li per una fantomatica contaminazione di mercurio nell'acqua: si trattava di un diversivo per distrarre i residenti e poter rovistare liberamente in casa. Del caso si è ovviamente interessato anche il Comune di Salgareda che ha lanciato l'allarme ai cittadini.

«Facciamo presente una vicenda seria e vera avvenuta a Salgareda -ha scritto sulla sua pagina Facebook il sindaco di Mansuè, Leonio Milan- si sono palesati 2 individui, uno in veste di vigile e l' altro da tecnico comunale con gilet arancione. Fingendo di esser inviati per conto del Comune ad effettuare controlli a presunte perdite di mercurio (metallo che in forma liquida è velenoso e scioglie altre altre leghe). Precisando che ad attirarlo sarebbero i monili , ovvero l'oro custodito in casa, consigliando di riporre ogni gioiello in frigo in modo da preservarlo. Purtroppo, un po' per l'abbigliamento , un po' per leggerezza o ingenuità, i 2 sono riusciti ad entrare accompagnati dal proprietario dell'abitazione. Fortunatamente, fiutando la truffa ,ha chiamato i carabinieri mettendo in fuga i due personaggi. I nostri vigili nella giornata di ieri hanno sorvegliato Salgareda e frazioni , informandoci che questi soggetti dopo esser stati scoperti cambiano zona o addirittura provincia. Si consiglia di rimanere allerta e in caso di altre truffe simili, avvertire prontamente le forze dell'ordine. Il Comune solitamente avvisa qualsiasi intervento di enti , vigili, tecnici ecc».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Cade dalla sedia della sua cameretta, bimbo di nove anni grave all'ospedale

  • Esce per un controllo delle lepri: muore stroncato da un infarto

  • Sfreccia a 127 km/h con il suo bolide: il limite era 50 km/h

Torna su
TrevisoToday è in caricamento