Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Si tuffa dal pedalò ma non sa nuotare: 30enne rischia di annegare

L'episodio è avvenuto a Jesolo nel tardo pomeriggio di sabato. Il giovane, residente a Oderzo, era insieme ad una ragazza anche lei non in grado di nuotare

In due sul pedalò senza saper nuotare, poi il drammatico tuffo e il salvataggio all'ultimo secondo disponibile. E' successo poco dopo le 18 di sabato nei pressi della spiaggia antistante piazza Nember (all’altezza della torretta 3), a Jesolo. Ad essere soccorso in acqua, a circa 100 metri dalla riva, è stato un 30enne originario della Guinea Bissau, ma residente a Oderzo, non in grado di nuotare e che forse era convinto di poter toccare il fondale anche dopo il tuffo. Il giovane è apparso però subito in gravissime difficoltà e a peggiorare la situazione è stato il fatto che anche l'amica con lui sul pedalò, che avrebbe potuto tuffarsi per riportarlo a bordo, non sapeva nuotare. Il 30enne è stato così recuperato dai bagnini di Jesolo Turismo Spa e, una volta sulla battigia, è stato rianimato in attesa dell'intervento del Suem 118 che lo ha poi trasportato all'ospedale di San Donà di Piave dove si trova ora ricoverato, fortunatamente non in pericolo di vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si tuffa dal pedalò ma non sa nuotare: 30enne rischia di annegare

TrevisoToday è in caricamento