rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca San Biagio di Callalta

Ubriaco al volante, non si ferma all'alt dei carabinieri e fugge: stangato

La rocambolesca fuga di un 33enne di San Biagio di Callalta che è stato bloccato grazie all'intervento dei militari di Roncade e del nucleo radiomobile di Treviso. E' stato denunciato per guida in stato di ebrezza e per una roncola trovata a bordo del mezzo

Completamente ubriaco, stava facendo ritorno a casa dopo una notte brava, trascorsa chissà dove. Quando, lungo il tragitto, si è imbattuto in una pattuglia dei carabinieri ha dato vita ad una rocambolesca fuga che da Spresiano, lungo la Pontebbana, si è conclusa a San Biagio di Callalta. L'autore di questa "bravata", se così la si vuol chiamare, è stato un 33enne di San Biagio di Callalta, B.G., che è stato denunciato dai carabinieri di Treviso per resistenza a pubblico ufficiale, porto abusivo di armi e guida in stato di ebbrezza nonché sanzionato per il mancato rispetto delle norme di contenimento Covid-19.

Il ragazzo intorno alle 2 non si è fermato all'alt intimato dai carabinieri di Spresiano che stavano effettuando un posto di controllo lungo la Pontebbana per la verifica del rispetto delle norme Covid-19. Sono quindi scattate immediatamente le ricerche ed una pattuglia del Nucleo operativo e Radiomobile e una della Stazione di Roncade sono riuscite a bloccarlo a San Biagio di Callalta. Il conducente è stato sottoposto all'alcooltest risultando ampiamente positivo e all'interno dell'auto sono stati trovati una roncola ed un bilancino di precisione detenuti senza un apparente motivo. Il giovane è stato quindi denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Treviso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco al volante, non si ferma all'alt dei carabinieri e fugge: stangato

TrevisoToday è in caricamento