menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La parrocchia di San Giovanni Battista a San Fior

La parrocchia di San Giovanni Battista a San Fior

Assaltano a picconate la sacrestia, tre ladri arrestati

Nel mirino la parrocchia di San Giovanni Battista a San Fior. In azione una banda di ladri romeni che hanno sfondato un armadio blindato sperando di trovare oggetti sacri

A colpi di piccone hanno scassinato un'inferriata e distrutto una finestra della sacrestia della chiesa di San Giovanni Battista, a San Fior. Una volta all'interno hanno cercato di sfondare, senza riuscirci, un armadio blindato in cui pensavano vi fossero aggetti preziosi. Hanno causato molti danni, senza riuscire a prendere nulla, i tre malviventi entrati in azione nella notte tra venerdì e sabato: il loro piano è andato a monte grazie alla telefonata d'allarme che i residenti della zona, risvegliati dal rumore, hanno lanciato al 113. Sul posto è intervenuta infatti una pattuglia delle volanti del Commissariato di Conegliano; gli agenti sono riusciti ad arrestare per il reato di tentato furto aggravato un cittadino romeno di 33 anni, N.L., senza fissa dimora.

Gli altri due complici sono stati arrestati dai carabinieri poco dopo: si tratta di due connazionali di 30 e 32 anni. Nella giornata di oggi, lunedì, si è svolta l'udienza di convalida del fermo presso il tribunale di Treviso. Il giudice ha convalidato l'arresto: entrambi restano rinchiusi nel carcere di Santa Bona. I due stranieri hanno spiegato al giudice di essere stati costretti, loro malgrado, a partecipare al colpo a San Fior.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

social

Le voci più belle del Festival di Sanremo sono venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento