rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Cronaca San Polo di Piave / Via alla Lia

Scoppia un incendio in cucina, casalinga ustionata: ricoverata in ospedale

Paura nella tarda serata di venerdì, alle 23.50 circa, in via alla Lia a San Polo di Piave. A causare le fiamme sarebbe stato un corto circuito elettrico. Intervenuti i vigili del fuoco e un'ambulanza del Suem 118

Paura nella tarda serata di venerdì, poco dopo le 23.50, a San Polo di Piave, all'interno di un'abitazione di via alla Lia a causa di un incendio che è divampato nella cucina di casa. La residente, una 64enne, Marisa Doimo, si è ustionata a mani e braccia ed è rimasta intossicata nel disperato tentativo di spegnere le fiamme. A provocarle, a quanto sembra, sarebbe stato un corto circuito all'impianto elettrico della cucina stessa. I residenti della zona e i vicini di casa, vedendo il fumo e sentendo le urla della 64enne, sono intervenuti in suo soccorso, lanciando l'allarme a 115 e 118. In via alla Lia sono giunti vigili del fuoco del distaccamento di Conegliano che hanno avuto rapidamente ragione delle fiamme e soccorso la padrona di casa, affidata alle cure di medico e infermieri del Suem 118. La donna è stata trasportata in ospedale a Treviso e non è fortunatamente in pericolo di vita. L'abitazione risulta inagibile.

I vigili del fuoco, in collaborazione con i carabinieri, sono inoltre intervenuti all'alba di oggi, 11 marzo, ad Altivole per salvare un uomo rimasto chiuso all'interno del suo furgone, con il motore acceso, dentro un garage.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia un incendio in cucina, casalinga ustionata: ricoverata in ospedale

TrevisoToday è in caricamento