Pensionato raggirato con la "truffa dello specchietto": 35enne denunciato

L'episodio è avvenuto ieri mattina, martedì, a San Vendemiano. Un 74enne dopo aver consegnato 30 euro all'autore del raggiro, ha subito chiesto l'intervento dei carabinieri di Vittorio Veneto

Uno specchietto rotto

I carabinieri di Vittorio Veneto hanno denunciato per la classica "truffa dello specchietto" un 35enne, F.F., originario di Noto (Siracusa) ma di fatto senza fissa dimora, disoccupato, pregiudicato, ritenuto responsabile del reato di truffa. L'episodio è avvenuto nella mattinata di ieri, martedì 16 giugno, a San Vendemiano, in località Gai. Il siciliano alla guida della propria autovettura Bmw X3 di colore bianco, simulava danneggiamento specchietto retrovisore con autovettura fiat Panda condotta da un pensionato 74enne, residente a Vittorio Veneto. F.F., dopo essersi fatto consegnare 30 euro dal malcapitato come risarcimento per il finto danno subito, si è dileguato attraverso la Pontebbana dirigendosi verso Vittorio Veneto ma, grazie alla tempestiva segnalazione da parte della vittima, è stato intercettato da una pattuglia dei carabinieri, in località San Giacomo, permettendo ai militari anche il recupero della somma di denaro successivamente restituita al legittimo proprietario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion con mucche e tori si rovescia, caos sulla bretella

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Elezioni in Veneto: guida al voto per Referendum, Regionali e Amministrative

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

  • Covid-19, in quarantena una classe del Leonardo da Vinci e una della materna di Cimadolmo

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento