menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli attrezzi trovati a casa dell'uomo

Gli attrezzi trovati a casa dell'uomo

Dipendente infedele deruba la sua ditta: sequestrati attrezzi per 5mila euro

Le indagine dei carabinieri di Asolo incastrano un 43enne di Bassano del Grappa, ex operaio di un'azienda meccanica di San Zenone degli Ezzelini. La perquisizione è avvenuta giovedì

Si è appropriato di attrezzi da lavoro, tra trapani, cacciaviti, forbici e altri strumenti, derubando la ditta per cui lavorava. Piccoli ammanchi ma molto frequenti che hanno costretto il datore di lavoro a rivolgersi alle forze dell'ordine. A finire nei guai un operaio 43enne di Bassano del Grappa che nei giorni scorsi è stato denunciato dai carabinieri della stazione di Asolo per furto aggravato. L'uomo, che nel mese di aprile 2019 lavorava alle dipendenze di una ditta meccanica di San Zenone degli Ezzelini, aveva fatto sparire vari attrezzi meccanici ed elettronici di proprietà della società di cui all'epoca dei fatti era dipendente. La refurtiva è stata parzialmente ritrovata nel corso di una perquisizione domiciliare eseguita nei confronti dell'operaio, nella mattinata di ieri 4 marzo. Il materiale rinvenuto, del valore di 5mila euro circa, è stato sequestrato, in attesa di essere restituito alla ditta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento