Sicurezza sul lavoro: lunedì sciopero di quattro ore all'Electrolux

Una nuova protesta sindacale farà incrociare le braccia ai lavoratori dello stabilimento di Susegana nella giornata di lunedì 9 aprile. Un modo per ricordare la morte di Luisa Ciampi

SUSEGANA Ventuno morti sul lavoro in soli tre mesi. Sono cifre davvero preoccupanti quelle relative alla sicurezza nei posti di lavoro della nostra Regione, nel 2018. Una strage che i delegati della sicurezza e i rappresentanti sindacali dell'Electrolux di Susegana vedono come un'emergenza da arginare il prima possibile.

Proprio per questo motivo, nella giornata di lunedì 9 aprile, la Fiom Cgil ha invitato i lavoratori a uno sciopero di quattro ore in uscita da ogni turno. A riportare la notizia è "La Tribuna di Treviso" che sottolinea come il problema della sicurezza non sia certo nuovo nello stabilimento trevigiano dell'Electrolux. Lo sciopero di lunedì servirà anche a ricordare la scomparsa di Luisa Ciampi, la lavoratrice rimasta uccisa nell'esplosione che aveva sconvolto lo stabilimento di Susegana il 15 aprile 2001. Diciassette anni dopo quella tragica scomparsa, il problema della sicurezza sul lavoro continua a tenere banco con un preoccupante aumento del 20% dei morti nell'ultimo anno. Un'emergenza che i lavoratori dell'Electrolux segnalano da anni nella speranza di portare imprese e lavoratori a un rispetto sempre maggiore delle leggi sulla sicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Zona arancione in Veneto durerà un paio di settimane»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Dimagrire velocemente: che cos'è la dieta del riso

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento