Sciopero 15-16 dicembre, 90 per cento dei lavoratori ha incrociato le braccia

Cisl Treviso tira le somme dello sciopero dei trasporti del 15-16 dicembre. L'adesione ha toccato e superato il 90 per cento in tutti e tre i settori: ubrano, extraurbano e ferroviario

Adesione in massa allo sciopero del trasporto pubblico del 15 e 16 dicembre. Sia giovedì che venerdì il 90 per cento di lavoratori ha incrociato le braccia in segno di protesta contro i tagli che colpiscono il settore.

A diffondere i dati è Nicola Toffoli, segretario generale della Fit Cisl Treviso. “I dati dimostrano un’altissima adesione allo sciopero nazionale – ha commentato il segretario – a conferma dell’esasperazione dei lavoratori e delle lavoratrici del Trasporto pubblico locale. In un settore cruciale come quello dei trasporti, i dipendenti stanno subendo continue erosioni delle tutele e un costante peggioramento delle condizioni di lavoro, a causa dei tagli attuati dal precedente Governo e del mancato rinnovo del contratto nazionale”.

L’ondata degli scioperi, però, non si ferma qui: lunedì è il turno del servizio pubblico, che si fermerà per l’intera giornata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

  • Chiama la polizia per far multare le auto in sosta, ma alla fine a essere sanzionato è lui

Torna su
TrevisoToday è in caricamento