Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Scoperto un eco-furbo a Paese: tradito da alcune ricevute nei rifiuti

La forestale è stata di parola: giro di vite sugli ecofurbi della Marca. Controlli a tappeto sul territorio e prime multe in arrivo per gli eco-vandali

PAESE - La guardia forestale e il Comune di Paese sono stati di parola: scattati i controlli a tappeto sul territorio al fine di scoprire gli ecofurbi della zona e già fioccano le prime multe ai residenti "incivili".

A farne le spese un cittadino italiano di un Comune limitrofo a Paese. L'uomo era stato infatti visto scaricare diversi sacchi di rifiuti in un fossato a bordo strada e subito era scattata la segnalazione alle forze dell'ordine. Sul posto dello scarico abusivo sono quindi in breve tempo giunti i militari del corpo forestale dello Stato che hanno controllato a fondo l'immondizia alla ricerca di qualche dettaglio che potesse ricondurre all'eco-vandalo. 

Ecco allora, che, come riporta "il Gazzettino", grazie a ricevute e scontrini si è riusciti a scoprire l'identità dell'uomo per poi multarlo come da direttive comunali. In ogni caso, per evitare in futuro ulteriori episodi simili (solo a settembre sono stati scoperti ben 52 casi), il Comune di Paese ha deciso di installare delle telecamere di sicurezza che andranno in ausilio alle ronde ambientali fortemente volute nei mesi scorsi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperto un eco-furbo a Paese: tradito da alcune ricevute nei rifiuti

TrevisoToday è in caricamento