Cronaca Centro

Scout tentano di raggiungere il mare in zattera: bloccati sul Sile

I ragazzi si sono trovati in difficoltà nei pressi di Ponte San Martino a Treviso, tanto che sono dovuti intervenire i vigili urbani

TREVISO Alcune zattere fatte in casa, tanta buona volontà e il desiderio di raggiungere il mare attraverso il Sile. Questo quanto ha spinto mercoledì alcuni giovani boyscout di Reggio Emilia a lasciare casa e a intraprendere un viaggio fino a Treviso con l'obiettivo di navigare il Sile fino a raggiungere Jesolo. 

Come riporta "il Gazzettino", qualcosa nel loro piano però è andato storto, tanto che sono dovuti intervenire in loro aiuto i vigili urbani. I ragazzi infatti avevano ormai percorso un bel tratto del fiume trevigiano quando si sono trovati bloccati nei pressi della diga di Ponte San Martino, davanti ai Canottieri, in quanto impossibilitati a procedere ovviamente oltre e in difficoltà nel tornare indietro a causa della forte corrente che si trova nella zona. Fortunatamente però la polizia, attraverso le telecamere installate nel quartiere, ha subito notato che qualcosa non andava e ha quindi inviato sul posto alcuni agenti che non hanno però potuto fare altro che dare alcuni consigli agli scout che solo dopo diverso tempo e molto sudore sono riusciti a raggiungere le sponde del fiume di fronte alla stazione delle corriere. Nessuno è rimasto ferito, anche se tanto è stato lo spavento. La prossima volta sicuramente studieranno meglio il percorso, magari non confondendo il Sile con il Piave.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scout tentano di raggiungere il mare in zattera: bloccati sul Sile

TrevisoToday è in caricamento