Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca Mansuè

Dirigente amministrativo ruba 106 mila euro dalle casse di due scuole: condannato

L’imputato all’epoca si occupava della gestione dei servizi dell’istituto comprensivo di Aviano e di quello di Sacile e Brugnera

Due anni e sei mesi. È questa la condanna inflitta a un ex dirigente dei servizi generali e amministrativi di Treviso. L’imputato, un uomo di 61 anni di Mansuè, era accusato di aver rubato dalle casse di due istituti per un totale di 106 mila euro tra dicembre 2015 e novembre 2019. 

Le prime segnalazioni, come riporta il Gazzettino, sono cominciate nel mese di dicembre 2019 quando una dirigente legale dell’istituto comprensivo di Aviano ha denunciato l’assenza di alcuni fondi previsti per la scuola. Stesso discorso per un’altra rappresentante, in questo caso dell’istituto di Sacile Brugnera, che ha riportato un caso simile. Mentre gli ispettori del ministero dell’Istruzione hanno eseguito una serie di controlli nelle due sedi di Pordenone, anche la Procura di Pordenone ha aperto un fascicolo scoprendo la presenza di prelievi irregolari compiuti in 4 anni dal 61enne che aveva svolto le sue attività anche a San Polo di Piave, in provincia di Treviso. Si andava da 600 a 6mila euro di rimborsi che venivano spediti direttamente nel suo conto. 

Ieri l’uomo è stato condannato con rito abbreviato a due anni e sei mesi dal gup Rodolfo Piccin. Prima della sentenza l’ex dirigente aveva già versato 12 mila euro all’istituto avianese. Altri 40 mila euro di risarcimento verranno invece sottratti dal Trattamento di Fine Rapporto (TFR).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dirigente amministrativo ruba 106 mila euro dalle casse di due scuole: condannato
TrevisoToday è in caricamento