rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Preganziol

Se n'è andato Giampaolo Tronchin, ex atleta e allenatore di canoa delle Fiamme Gialle

Il decesso è avvenuto la notte scorsa. Nato a Preganziol il 10 dicembre 1940 aveva conquistato con i suoi atleti il bronzo alle Olimpiadi di Barcellona ‘92, due medaglie d’oro e due d’argento ai Giochi di Atlanta ’96 e una medaglia d’oro alle Olimpiadi di Sidney 2000

Questa notte è venuto a mancare all’affetto dei sui cari e di tutte le persone che lo hanno conosciuto Giampaolo Tronchin, ex atleta delle Fiamme Gialle e successivamente tecnico della canoa gialloverde. Nato a Preganziol il 10 dicembre 1940, si è arruolato nel Corpo della Guardia di Finanza il 23 ottobre 1960. Durante la sua carriera agonistica ha praticato sia il canottaggio che la canoa. Ha partecipato alle Olimpiadi di Monaco 1972 in “due con” e a diversi Campionati del Mondo di canottaggio. Da canoista ha conquistato due titoli di Campione d’Italia Senior nella canadese.

E’ stato allenatore della Sezione Canoa delle Fiamme Gialle dal 1976 al 2002. Con i suoi atleti, ha conquistato, oltre a numerose medaglie in ambito internazionale, continentale e mondiale, anche il bronzo alle Olimpiadi di Barcellona ‘92, due medaglie d’oro e due d’argento ai Giochi di Atlanta ’96 e una medaglia d’oro alle Olimpiadi di Sidney 2000. Ha allenato campioni del calibro di Antonio Rossi, Beniamino Bonomi, Bruno Dreossi, Antonio Scaduto e Andrea Facchin, atleti che hanno segnato la storia delle Fiamme Gialle e della Federazione Italiana Canoa Kayak.

Giampaolo, per tutti “Tronco”, il 26 novembre 2002, per raggiunti limiti di età, ha lasciato la Guardia di Finanza con il grado di Maresciallo Aiutante. Le Fiamme Gialle si stringono alla famiglia per la perdita del caro Giampaolo ed esprimono loro le più sentite condoglianze. “Tronco” resterà per sempre uno dei tecnici più vincenti della storia gialloverde.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Se n'è andato Giampaolo Tronchin, ex atleta e allenatore di canoa delle Fiamme Gialle

TrevisoToday è in caricamento