rotate-mobile
Cronaca Spresiano / Via Cavour, 7

Sembra suicidio, invece è ubriaco: falso allarme a Spresiano

Singolare incidente a Spresiano. Un ragazzo viene ritrovato disteso a terra davanti alla propria abitazione. Sembra un suicidio e invece il giovane è ubriaco

Un venticinquenne riverso sul marciapiedi, la finestra del suo appartamento, al secondo piano, spalancata. I residenti di via Cavour, a Spresiano, stamattina, hanno subito pensato a un suicidio o a un tragico inceidente. E invece la presunta vittima era ubriaca.

Il primo a dare l'allarme, verso le 8, è stato lo zio del ragazzo albanese. L'uomo si era recato all'abitazione del nipote per andare con lui al lavoro, in un cantiere. Vedendo il ragazzo disteso a terra, davanti alla palazzina, lo zio ha chiamato subito il 118. Insieme ai medici, sul posto si sono precipitati anche i Carabinieri e gli uomini della Questura.

Incidente? Suicidio? Regolamento di conti? Il venticinquenne era semplicemente ubriaco. Perché si trovasse in quella posizione, però, non l'ha saputo spiegare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sembra suicidio, invece è ubriaco: falso allarme a Spresiano

TrevisoToday è in caricamento