menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ztl Wake Up semina marijuana contro proibizionismo, si mobilita Questura

Mercoledì 30 aprile è prevista una manifestazione del collettivo, che prevede anche la semina di Cannabis lungo la Restera. Squadra mobile e Digos sono già mobilitate

TREVISO - Per mercoledì 30 aprile il collettivo Ztl Wake Up ha organizzato una manifestazione contro il proibizionismo, che prevede la semina di marijuana lungo la Restera.

Sulla "semina antiproibizionista" che si terrà anche in altre città italiane, vigilerà la questura, che si mobiliterà per preservare l'ordine pubblico e prevenire e reprimere reati. A questo proposito squadra mobile e Digos attendono indicazioni dal Ministero degli Interni, mentre dagli ambienti della destra trevigiana vengono le prime reazioni.

Lotta Studentesca nei giorni scorsi si è detta contraria all'azione del collettivo, sostenendo di rifiutare "con ogni mezzo la schiavitù della droga e la mercificazione dei rapporti sociali". E ha promesso: "Qualora il comune non dovesse prendere delle decisioni per fermare questo scempio, ci pensermo noi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento