Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Maxi sequestro nella Marca: ritirati prodotti di Natale made in Cina

Diecimila articoli ritenuti pericolosi per la salute sono stati rinvenuti dalla Guardia di Finanza di Treviso. Il materiale è stato ritirato dal commercio

Le fiamme gialle con gli articoli sequestrati

TREVISO Sequestrati oltre diecimila prodotti natalizi "made in China", l'operazione è stata portata a termine nei giorni scorsi dai finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria e della Compagnia di Treviso che hanno sottoposto ad ispezione numerosi esercizi commerciali della Marca trevigiana. Si tratta soprattutto di articoli di Natale e giocattoli per bambini, potenzialmente pericolosi in quanto privi di certificazioni ed etichette relative alla loro provenienza e materiali, individuati anche grazie al sistema europeo RAPEX che consente un'identificazione tempestiva ed un rapido ritiro dal mercato dei prodotti a rischio.

Le imprese oggetto di controllo sono state selezionate, grazie ad un’ analisi di rischio basata sull’incrocio delle informazioni contenute nelle banche dati a disposizione delle fiamme gialle, sulle risultanze dell’attività di intelligence e del controllo economico del territorio. Un duro colpo, di fatto, quello inflitto dai finanzieri della Marca al commerico illegale di articoli non sicuri, il quale ha impedito la commericalizzazione di articoli natalizi già presenti sugli scaffali e pronti per essere venduti. La vendita di prodotti insicuri, oltre a danneggiare le regole della concorrenza ed a sottrarre risorse al fisco, può portare a conseguenze pericolose per la salute dei cittadini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi sequestro nella Marca: ritirati prodotti di Natale made in Cina

TrevisoToday è in caricamento