Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Maxi sequestro all'Aeroporto Canova: bloccati 20 chili di sigarette

La guardia di finanza ha fermato un cittadino dell'Est Europa alla dogana dopo aver notato alcuni comportamenti sospetti, scoprendo poi il "carico"

Parte della merce sequestrata

TREVISO - Maxi sequestro della guardia di finanza alla dogana dello scalo trevigiano del Canova quello avvenuto nella giornata di martedì. Sono stati infatti ben 20 i chili di tabacchi importanti illegalmente in Italia e scoperti dai finanzieri nel bagaglio di un passeggero dell'Est Europa.

Le operazioni di ispezione ed il relativo sequestro sono state operate presso i varchi doganali dell'aeroporto, nel corso degli ordinari controlli effettuati sui viaggiatori in arrivo nella Marca. Nello specifico l'uomo, giunto presso lo scalo trevigiano dall’Ucraina, aveva dichiarato di esser venuto in Italia per un breve periodo di vacanza e per far visita ad alcuni conoscenti. A nulla però sono valse le sue dichiarazioni, le Fiamme Gialle avevano già monitorato infatti, attraverso la continua attività d'intelligence, il volo su cui era imbarcato e notando alcuni suoi atteggiamenti preoccupati hanno deciso di fermarlo.

Le sigarette sequestrate, quasi tutte di marca “Marlboro”, erano nascoste all’interno di un trolley che, in precedenza, era stato imballato col sistema del SecureBag film. ll bagaglio, infatti, prima di esser imbarcato nella stiva dell’aereo, era stato completamente avvolto con una pellicola in plastica ad alta resistenza, al solo fine di proteggere il suo prezioso contenuto da eventuali ispezioni, rendendo di fatto più complesse ed articolate le operazioni di controllo. Al riguardo sono in corso accertamenti per stabilire la destinazione definitiva dei tabacchi ed individuare l'organizzazione contrabbandiera responsabile dell'illecito traffico. Pesanti le conseguenze a cui andrà incontro il responsabile: oltre al sequestro della merce e alla conseguente denuncia presso la Procura, sono previste sanzioni economiche pari a 5 euro per ogni grammo di tabacco trasportato e soprattutto il rischio di trascorrere dietro le sbarre dai due ai cinque anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi sequestro all'Aeroporto Canova: bloccati 20 chili di sigarette

TrevisoToday è in caricamento