Cronaca Oderzo

Tango in piazza a rischio cancellazione: gli organizzatori lanciano un appello ai cittadini

La serata dedicata al tango argentino rischia di saltare a Oderzo. Gli organizzatori, nelle scorse ore, si sono rivolti al popolo della Rete per riuscire a mantenere viva la tradizione

ODERZO Sono ore di grande agitazione quelle che gli organizzatori della tradizionale serata di tango sotto le stelle in Piazza Grande, stanno vivendo in questi giorni. Succede infatti che, nelle scorse settimane, l'associazione Opitango aveva chiesto al Comune il permesso di poter organizzare la serata il giorno 25 agosto, nella splendida cornice della piazza principale di Oderzo.

Purtroppo però la risposta troppo tardiva da parte dell'amministrazione, per autorizzare la serata, è arrivata solo nella giornata di mercoledì 9 agosto. Un ritardo che ha compromesso la partecipazione degli sponsor, indispensabili per coprire le spese vive di service, audio, luci, dj e diritti Siae. Quest'anno, inoltre, anche il preziosissimo sostegno della Pro Loco non è bastato di fronte a questo imprevisto ritardo che ora rischia di lasciare delusi i tanti appassionati di tango argentino che aspettavano lo svolgersi di questa serata a ingresso e partecipazione gratuita. Proprio per questo gli organizzatori hanno rivolto un accorato appello alla Rete per chiedere a più persone possibili di partecipare alla serata in modo da renderla possibile. Per informazioni e adesioni basterà contattare su Facebook il profilo Opitango Nadia che si sta occupando in queste ore dell'organizzazione di una serata divenuta, negli anni, una vera e propria tradizione del comune opitergino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tango in piazza a rischio cancellazione: gli organizzatori lanciano un appello ai cittadini

TrevisoToday è in caricamento