rotate-mobile
Cronaca Sernaglia della Battaglia

Tragedia di Sernaglia, trovato il presunto "pirata" della strada

Si tratterebbe di un 20enne della zona. L'identificazione resa possibile dai lettori di targhe posizionati prima e dopo il luogo dell'incidente, avvenuto nei pressi dell'incrocio fra la strada provinciale 34 e via Fontane Bianche

E' stato individuato l'automobilista che domenica 1 ottobre avrebbe travolto, schiacciandogli la testa, Lahcen Fanane, il nordafricano di 57 anni trovato morto a Fontigo, frazione di Sernaglia della Battaglia. Si tratterebbe di un 20enne della zona, che è stato denunciato per omicidio stradale e omissione di soccorso. Il giovane è stato individuato attraverso gli strumenti utilizzati per la lettura delle targhe posizionato qualche chilometro prima e dopo il punto esatto dell'incidente (che non è coperto da telecamere di videosorveglianza), avvenuto all'altezza dell'incrocio fra la strada provinciale 34 e via Fontane Bianche. Dalla visione delle immagini gli inquirenti avevano identificato una trentina di macchine tra cui quella del 20enne.

Al momento non è noto se il ragazzo non si sia accorto del corpo di Fanane, che secondo una ipotesi investigativa sarebbe stato a terra già da prima non essendoci segni di impatto sulla bicicletta, trovata poco distante dal cadavere e che il nordafricano utilizzava per vendere scope. Forse lo hanno scovato grazie ai sogni presenti sul veicolo che confermerebbero l'impatto con il 57enne, che era stato visto percorrere la provinciale con una andatura a zig zag, probabilmente in stato di alterazione dovuta all'assunzione di alcolici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia di Sernaglia, trovato il presunto "pirata" della strada

TrevisoToday è in caricamento