rotate-mobile
Cronaca Pieve di Soligo

Servizio civile, Benazzi dà il benvenuto ai 4 giovani volontari del distretto Pieve di Soligo

Quattro nuovi ragazzi svolgeranno nelle prossime settimane il servizio civile nel distretto dell'Ulss2 Benazzi: “Un plauso ai giovani a disposizione delle persone più fragili”

PIEVE DI SOLIGO Da tre anni il Distretto Pieve di Soligo dell’Ulss 2, in collaborazione con l'Associazione Comuni della Marca Trevigiana, accoglie giovani volontari del servizio civile nazionale presso il Servizio Dipendenze e  il Servizio Disabilità Età Adulta di Conegliano. 

 
Nell’ambito di questi servizi i volontari vivono per un anno un’esperienza che li mette a confronto con attività e progetti di servizio all’utenza, con ottimi risultati e gradimento. Anche quest’anno, da fine gennaio, quattro nuovi volontari saranno operativi in ambito aziendale, per offrire una collaborazione competente a seguito di un’attenta selezione da parte dell’Associazione Comuni della Marca Trevigiana, che gestisce il bando a livello provinciale. “Ai giovani coinvolti nell’attività di cura alle persone svantaggiate o disabili - sottolinea il Direttore Generale, Francesco Benazzi - va il nostro incoraggiamento e sostegno per una scelta che li vede mettersi a disposizione delle persone più fragili”. I giovani che scelgono il Servizio Civile Nazionale vengono formati attraverso corsi specifici a sostegno della motivazione e per il rafforzamento della professionalità richiesta nel diversi progetti messi a bando da enti pubblici e privati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizio civile, Benazzi dà il benvenuto ai 4 giovani volontari del distretto Pieve di Soligo

TrevisoToday è in caricamento