menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Municipio di Montebelluna

Il Municipio di Montebelluna

Panico a Montebelluna, straniera tenta di darsi fuoco in Municipio

Una donna, raggiunta da un foglio di via, si è cosparsa di benzina nella sede del Comune, giovedì. E' stata bloccata dai carabinieri e condotta in ospedale

MONTEBELLUNA - Momenti di panico, giovedì mattina, al Municipio di Montebelluna. Una donna ha cercato di darsi fuoco.

Protagonista del gesto, riportato dalla Tribuna di Treviso e fortunatamente non portato a termine, una cittadina brasiliana da anni residente in città. La donna ha prima chiesto un colloquio con il sindaco Marzio Favero e poi si è cosparsa di benzina, sotto gli occhi sbigottiti dei presenti.

A fermarla sono stati i carabinieri, allertati dal primo cittadino, che hanno bloccato la donna in attesa che arrivasse un'ambulanza per trasferirla in ospedale.

All'origine del gesto un foglio di via, notificato il giorno prima e seguito a una serie di contrasti con i vicini di casa. La brasiliana, che non voleva lasciare la sua abitazione e Montebelluna, come invece imposto dal giudice, aveva cercato Favero al telefono chiedendogli aiuto e minacciando di darsi fuoco. Giovedì mattina si è presentata in Municipio ed è passata dalle parole ai fatti.

In serata si è tuttavia tranquillizzata: si trasferirà dalla sorella.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento