menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestati a Silea i pusher della "Treviso bene": i vip ora tremano

A finire in manette, dopo lunghe indagini, una coppia di spacciatori quarantenni che rifornivano la zona di Silea e Roncade dei clienti "vip"

SILEA - Cocaina consegnata a domicilio come fosse pizza. Ecco il sistema utilizzato da una coppia di pusher per "vip" nella zona di Silea e Roncade per rifornire la propria clientela di fiducia in occasioni di party, feste e ricorrenze particolari. 

Dopo lunghe indagini da parte della squadra mobile della polizia di Treviso, nella giornata di venerdì sono stati arrestati L.C, uomo 48enne, e la fidanzata S.O.F. brasiliana di 44anni. I due, residenti a Silea in via Buel del Lovo, avevano per anni gestito un noto night club nella zona, chiuso circa un anno e mezzo fa. Due insospettabili, assolutamente incensurati.

A tradirli la loro Fiat Punto di un colore rosso inconfondibile. Un poliziotto infatti, insospettito dai movimenti della coppia, gli ha prima fermati per un controllo e poi, scoprendo la loro identità, ha chiamato i rinforzi. Nella successiva perquisizione della loro abitazione sono stati ritrovati circa 6900euro in contanti e diverse confezioni di cocaina pronte per lo spaccio, sia in piccole dosi che in cilindretti da mille euro l'uno. Insospettabile fino a quel momento la lista della clientela: sono stati infatti trovati diversi nomi della "Treviso bene", clienti vip con molta liquidità alle spalle che per creare festini a base di droga si rifornivano dalla coppia trevigiana, senza sapere che i loro nomi erano ben annotati di volta in volta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Attualità

Covid, è morto Mario Guizzon: cognato di Tina Anselmi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento